SABATO 30 GIUGNO “ON AIR ARTE E MUSICA IN LIBERTA’ – MATTEO SALVATORE” AD APRICENA

Sabato 30 giugno, dalle ore 20.15 alle 22.30 circa, in via Vincenzo D’Alessandro (Campo dei Fiori) ad Apricena, si svolgerà l’appuntamento “ON AIR Arte e musica in libertà – Matteo Salvatore”. L’evento è il primo previsto dal progetto SAC TratturArte – Alto Tavoliere rientrante nella tipologia “On Air”, un’innovativa forma di valorizzazione dei luoghi d’arte dell’Alto Tavoliere che si propone di portare la street art in luoghi caratteristici e insoliti, attraverso l’esibizione dal vivo in varie forme (graffiti, live painting, proiezioni, ecc.) di artisti contemporanei, con l’accompagnamento ritmato di luci e suoni.

Matteo Salvatore (foto di Nicola Scalera)

L’evento del 30 giugno sarà dedicato alla figura artistica e umana del cantastorie originario di Apricena Matteo Salvatore, e vedrà l’esibizione dell’artista salentino Massimo Pasca. Durante il live painting di Pasca, ci sarà spazio per narrazioni, letture, musica e video proiezioni riguardanti il folk singer garganico, con l’intento di ricordarlo in modo insolito e originale. L’Arte che celebra l’Arte.

La partecipazione all’evento è gratuita. Prenotazione obbligatoria contattando il numero telefonico 380.9020728 (Segreteria del progetto SAC TratturArte Alto Tavoliere). Sarà possibile effettuare la prenotazione da lunedì 25 a venerdì 29 maggio, dalle ore 16.00 alle 20.00.

Punto di raduno con gli iscritti è alle ore 20.15 nella zona antistante il Palazzo Baronale, in piazza Federico II ad Apricena.

Massimo Pasca in studio (foto di Raica Quilici)

Massimo Pasca è pittore, illustratore, live painter tra i più attivi in Italia. Salentino d’origine e pisano d’adozione si forma nella città Toscana dove risiede per venti anni. Il suo stile presenta contaminazioni fra la pop art e il fumetto, dai radicati elementi surrealisti, e lo ha portato a realizzare numerose performance di pittura dal vivo affiancando gruppi musicali come, Negrita, Marta sui Tubi, Le Luci della centrale elettrica, JoyCut, Esquelito, Finaz (Bandabardò), Roberto Angelini, e dj come Andrea Mi e Max Nocco. Tra i luoghi nei quali ha performato ci sono: MACRO di Roma, Mandela Forum di Firenze, Piper Club, Circolo degli Artisti di Roma, MAT Museo Alto Tavoliere di San Severo, Link di Bologna, Istituto Europeo per il Design di Firenze, Medimex, SEI Festival, Metarock, Arezzo Play. Ha illustrato il cd “Helldorado” dei Negrita e ha lavorato per riviste come Il Mucchio, Collettivo Mensa, Arbiter, Lungarno, Todo, e le etichette discografiche Irma Records, Alfa Romero, Elastica, Soul Love, Arroyo Records. Proficue le sue collaborazioni con i marchi Uni Posca Coloring, Jaguar, Red Bull, Swapmuseum, Caparol Italia, MerryAutmn, Overskin Clothing, Italiart. Nel 2012 pubblicata una sua intervista sul libro “Keith Haring a Pisa. Cronaca di un murales” (Edizioni ETS). Ha esposto in svariate mostre collettive in Italia e all’estero e le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private in musei italiani ed europei. Tra le principali mostre personali: Pisa, Lecce, Roma, San Severo, Tito, Dijon, Ferrara.Nel 2018 fonda insieme al Collettivo CALM la rivista di notizie disegnate LAMANTICE (fiato ai disegni) edita da Ergot Edizioni.

L’iniziativa rientra nel ciclo di appuntamenti organizzati dal progetto SAC TratturArte – Alto Tavoliere, di cui il Comune di San Severo è ente capofila, finanziato con Delibera CIPE 92/2012 -A.P.Q. rafforzato “Beni e Attività Culturali” – FSC 2007/2013 – Scheda 49 – “Interventi materiali ed immateriali di valorizzazione dei beni di maggiore rilievo territoriale storico culturale”. RUP (Responsabile Unico del Procedimento) e progettista di TratturArteView&Animation è la dott.ssa Elena Antonacci, Direttrice del MAT Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo. Il soggetto aggiudicatario per la gestione dei servizi relativi il progetto ‘SAC TratturArte – Alto Tavoliere’ è la ditta Archeologica s.r.l.

Il progetto SAC TratturArte, partito lo scorso settembre 2017, proseguirà fino al 31 dicembre 2018 nei comuni di San Severo, Torremaggiore, Apricena, Serracapriola, Poggio Imperiale, San Paolo Civitate e Chieuti, e si compone di una serie di iniziative culturali realizzate all’insegna di un approccio di tipo esperienziale per la valorizzazione, promozione e conoscenza del territorio dell’Alto Tavoliere, caratterizzato dal comune denominatore costituito dal Tratturo Regio Foggia – L’Aquila. Finalità principale è quella di consentire ad un pubblico quanto più diversificato possibile (bambini, adulti, utenza specializzata, turista e/o cittadino visitatore) di sperimentare nuove forme di conoscenza, guidati da esperti nell’ambito dell’arte e dell’architettura, della storia, dell’archeologia, del teatro e della didattica/comunicazione dei beni culturali, con il proposito di creare un’offerta turistica del territorio del SAC con stagionalità flessibili.

Per conoscere in modo dettagliato il progetto SAC TratturArte – Alto Tavoliere, i luoghi di attuazione, le attività in programma e il team operativo, è possibile consultare il sito web dedicato www.sactratturarte.it.
La segreteria del progetto SAC TratturArte è operativa dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00 alle 20.00; sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

Per informazioni
tel. 380.9020728
Sito web: www.sactratturarte.it
Email: sactratturarte@gmail.com
Facebook: SAC TratturArte
Twitter: @SACTratturArte
Instagram: SACTratturArte
YouTube: SAC TratturArte

Related posts

Leave a Comment